Summit Sicob

13177344_1011031012319359_5204954750788105594_n

Abbiamo preso parte a questo prestigioso evento con la partecipazione della Presidente Chiara De Nardis alla tavola rotonda “Il decesso post chirurgia bariatrica, come veicolare la notizia?”

II Giornata Nazionale del Fiocchetto Verde (per la Chirurgia Bariatrica)

1450669_10156634946780052_4765955394088538475_nCari Amici,
siamo felici di annunciarvi che Diamole Peso Onlus affiancherà il gruppo Facebook Chirurgia Obesità di Daniela de Maggi nell’organizzazione della seconda giornata nazionale per la chirurgia dell’obesità. La Giornata del Fiocchetto Verde sarà domenica 17 Aprile e raggiungerà diverse regioni in cui tutti gli interessati si incontreranno e ritroveranno in un momento di sensibilizzazione sull’argomento.
La partecipazione è aperta a tutti, per maggiori informazioni potete raggiungerci qui su facebook (questa pagina oppure gruppohttps://www.facebook.com/groups/911160208970428) o scrivere una mail a info@diamolepeso.it
Vi aspettiamo!

A Lucca, un grande successo per Diamole Peso.

Il convegno “La chirurgia dell’obesità: esperti ed esperienze a confronto” tenutosi oggi a Lucca chiude la serie di tre appuntamenti dedicata al tema della chirurgia bariatrica.
Al termine di una lunga e proficua giornata di lavori congressuali nella suggestiva struttura del complesso San Micheletto, torniamo a casa carichi di emozione e soddisfazione.
Nuove sinergie, nuovi progetti e nuove idee sono nati sulle già solide basi delle attuali collaborazioni.
Ringraziamo il dottor Tambellini sindaco di Lucca per averci onorato della sua presenza, l’associazione Acca per aver condiviso parte di questa giornata con noi che crediamo fortemente nelle collaborazioni tra le diverse realtà associative.
A tutti i relatori, ai collaboratori, ai referenti regionali, al consiglio direttivo ed al comitato scientifico va la nostra gratitudine così come a tutti gli intervenuti che hanno reso autentica e significativa questa iniziativa.

Si ringraziano Medtronic e Bioitalia.

12669696_952502701505524_951358053166794084_n

CONVEGNO LUCCA

lucca_nuova

Diamole Peso Onlus è lieta di invitarvi al convegno “LA CHIRURGIA DELL’OBESITA’, ESPERTI ED ESPERIENZE A CONFRONTO” IL 6 FEBBRAIO 2016 ALLE ORE 9:00 PRESSO  LA SALA CONVEGNI DEL COMPLESSO SAN MICHELETTO DI LUCCA.

LA PARTECIPAZIONE E’ LIBERA E GRATUITA.

Il Congresso è stato accreditato presso il sistema ECM nazionale (n. 5 crediti formativi)  per un numero massimo di 100 partecipanti selezionati in ordine di prenotazione.

I crediti sono riservati alle seguenti professioni: Medici Chirurghi (appartenenti alle seguenti discipline: Cardiologia, Endocrinologia, Gastroenterologia, Genetica Medica, Malattie metaboliche e diabetologia, Malattie dell’apparato respiratorio, Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza, Medicina interna, Medicina dello Sport, Chirurgia Generale, Chirurgia plastica e ricostruttiva, Chirurgia vascolare, Ginecologia e ostetricia,  Anatomia patologica, Anestesia e rianimazione, Biochimica clinica, Farmacologia e tossicologia clinica, Patologia clinica (laboratorio di analisi chimico-cliniche e microbiologia),  Igiene degli alimenti e della nutrizione, Medicina generale (medici di famiglia), Scienza dell’alimentazione e dietetica), Dietisti, Infermieri, Biologi, Psicologi, Assistenti Sanitari, Tecnici Sanitari Laboratorio biomedico, Fisioterapisti, Tecnico sanitario di radiologia medica.

Per iscriversi è necessario scaricare il modulo di iscrizione, compilarlo ed inviarlo via mail all’indirizzo  diamolepeso.toscana@yahoo.it entro il 30 gennaio 2016.

Avviso

Cari Amici,
da ieri il gruppo facebook “Chirurgia Obesità”, con il quale collaboriamo in modo formale, non è più sotto controllo degli admin e dei fondatori a seguito di un attacco hacker.
Nessuno dello staff, né di nostro né del gruppo ha quindi possibilità di verificare e moderare le cose che vengono pubblicate.
Abbiamo già sporto denuncia alla Polizia Postale.
Per ora vi invitiamo a seguirci sulle pagine ufficiali, sperando in una risoluzione veloce del problema.
Grazie.

Diamole Peso a Palermo

LOC_PAL1

Un momento importante: per apprendere, comprendere, confrontarsi e dialogare.
Diamole Peso Onlus ti aspetta a Palermo il 17 ottobre 2015 a partire dalle ore 9.30 per un evento importante, per i pazienti, per le loro famiglie e per tutti quelli che desiderano conoscere l’obesità e le possibilità di cura.
L’evento sarà realizzato con il contributo non condizionante di Johnson & Johnson Medical S.p.a. che ringraziamo sin da subito.

L’associazione Diamole Peso comunica che all’interno dei propri network e gruppi social sono da considerarsi appartenenti e di propria responsabilità solo le COMUNICAZIONI UFFICIALI a nome e firma del Presidente, del consiglio Direttivo,dei Referenti Regionali e/o del comitato scientifico.
Tutte le altre sono esclusivamente espressioni ed iniziative personali libere ed indipendenti.

Chiara De Nardis

Diamole Peso Onlus a Villa D’Agri.

La Chirurgia dell’Obesità oltre i confini di età e BMI.

Interessantissimo l’evento organizzato dalla UOC di chirurgia generale del Dott. Domenico Loffredo e dal dott. Perrotta che ha visto protagonista anche l’Associazione Diamole Peso Onlus con l’intervento del Presidente Chiara De Nardis, della referente del gruppo Chirurgia Obesità Daniela De Maggi e del Direttivo presente Maria Giovanna Zanzu (vicepresidente) e Antonella Cerrone (socio fondatore e consigliere).

Racchiudere in poche parole la giornata di ieri è cosa facile, fitto il programma, tanti gli spunti di riflessione, moltissime le considerazioni.

Il pubblico presente nella gremita sala nel Centro Sociale di Villa D’Agri ha ascoltato i saluti istituzionali che, al contrario di quanto si possa generalmente credere, hanno arricchito l’evento di speranze per il futuro in termini di buone collaborazioni e nuovi progetti a favore dei pazienti. Un momento importante che ha permesso alla popolazione di rendersi conto dell’efficace sinergia che lega le Istituzioni locali e regionali alle esigenze della popolazione e dei malati.

Il Dottor Nicola Perrotta, che ha moderato l’intera giornata rendendo piacevole l’ascolto e l’acquisizione delle informazioni, ha presentato la struttura, l’equipe e illustrato le novità che hanno riguardato l’ospedale di Villa D’Agri tra cui la creazione dell’Unita Semplice di Chirurgia Bariatrica, l’apertura di un Ambulatorio dedicato per l’obesità infantile e la prossima apertura di un Punto di Ascolto e informazione in collaborazione con l’Associazione Diamole Peso Onlus.

Si è passati poi ad una intensa carrellata di interventi scientifici studiati a misura di paziente.

La chiarezza delle relazioni, l’interazione continua con le Associazioni, la flessibilità nell’ascoltare il pubblico anche in itinere hanno permesso a tutti di arricchirsi di un bagaglio di informazioni e di emozioni.

Chirurgia con BMI 30-35, chirurgia adolescenziale e complicanze dell’obesità infantile, chirurgia over 65 sono stati i punti centrali della discussione scientifica.

Si è discusso molto sulle difficoltà di quei pazienti in fascia BMI 30-35 ai quali non può essere approvato l’accesso alla chirurgia e delle difficoltà di un trattamento dietoterapico o comunque della terapia conservativa come spiegava il Dott. Casella.

Di particolare interesse la sessione dedicata all’Obesità infantile. I dati sono allarmanti per l’Italia in generale, per la Basilicata che ci ospitava ma anche per il Lazio.

Si è parlato di strategie di prevenzione con la dott.ssa Carmela Bagnato (Nutrizione Clinica e Dietetica di Matera), di complicanze dell’obesità infantile con la pediatra dott.ssa Francesca Graziano e poi del trattamento endoscopico e chirurgico dell’adolescente con la dottoressa Roberta Maselli del San Raffaele di Milano e del Dott. Francesco Greco dell’Ospedale di Civita Castellana.

Relativamente a questa seconda parte è emerso che sono pochi i casi di intervento endoscopico e chirurgico finora registrati e riguardano prevalentemente il posizionamento del pallone intragastrico ma con buoni risultati.

Chiara De Nardis a tal proposito ha chiesto conferme relativamente al protocollo psicologico e psichiatrico pre e post intervento per i pazienti pediatrici; evidenti le rassicurazioni in tal senso.

Il contributo del Dott. Angelo Iossa ha introdotto la questione relativa ai pazienti che superano i 65 anni di età. Principalmente è emerso che non è poi così semplice attivare il percorso bariatrico per questi pazienti a causa delle numerose patologie altre associate.

La discussione è dunque ancora aperta.

La giornata si è conclusa con lo spazio dedicato alle Associazioni moderate dal giornalista Nello Rega.

Accanto a Diamole Peso era presente un’associazione culturale locale “Pianeta Donna “presieduta e presentata da Filomenta Guarella che ha portato la propria esperienza anche come paziente bariatrica ed ha dato piena disponibilità ad una collaborazione con la nostra Onlus.

Noi eravamo rappresentati al tavolo dei relatori dal Presidente Chiara De Nardis e dalla referente del gruppo Chirurgia Obesità Daniela de Maggi.

Racconti di cuore, racconti di vita, storie di obesità che hanno messo in campo principalmente emozioni. Daniela ha raccontato la sua storia di ex obesa e di volontaria che da 30 anni si prodiga per aiutare i pazienti che si avvicinano a questo tipo di cura. Ha sottolineato l’importanza della condivisione e la necessità di chiarire i tanti dubbi con i quali spesso i pazienti fanno i conti.

Racconto di vita anche quello di Chiara De Nardis ma anche progetti concreti.

Partirà infatti il punto informativo e di ascolto presso l’ospedale di Villa D’Agri in collaborazione con le realtà locali. E poi ancora prevenzione nelle scuole primarie. Prevenzione all’obesità con il progetto pilota “Scatta la Merenda” che speriamo di poter estendere anche nell’accogliente realtà territoriale che ci ha ospitati.

Tanti gli interventi da parte dei pazienti presenti in sala che hanno raccontato le loro storie di rinascita aprendoci verso una prospettiva di speranza. L’obesità si può curare… nessuno deve restare solo!

Concludiamo con un messaggio personale di Chiara De Nardis: “Desidero ringraziare personalmente col cuore il Dott. Nicola Perrotta ed il dott. Loffredo per la grande stima che hanno dimostrato nei miei confronti ed in quelli del mio Staff. Una collaborazione nata piano piano ma che promette grandi cose! Ringrazio la vicepresidente Maria Giovanna Zanzu per la preziosa collaborazione, per l’intervento in sala e per essere stata la principale ideatrice del progetto “Scatta la Merenda”.Ringrazio Antonella Cerrone per la sua costante presenza e collaborazione in tutti i nostri progetti e per il suo prezioso supporto a tutte le iniziative istituzionali. Ringrazio, ultima ma non ultima, Daniela De Maggi per l’immenso lavoro di coordinamento del Gruppo Facebook “Chirurgia obesità” e per tutto quello che fa dietro le quinte per la nostra associazione. Davvero a tutti grazie, col cuore.”